Site map   Mail-lists   
Thermprocess 07
21° Convegno TT
HK 2006
Master Siderurgia
Forni XXL
INNOVATION 2006
Meccatronica
WTM.it
Nov 15, 2018
Search
     
 

M A S T E R  I N   S I D E R U R G I A

 

MASTER INTERUNIVERSITARIO IN INGEGNERIA SIDERURGICA
PROCESSI- PRODOTTI - ENERGIA -  AMBIENTE- SICUREZZA

 

 

NASCE IL PRIMO MASTER UNIVERSITARIO ITALIANO IN SIDERURGIA: La competitività del sistema industriale nazionale necessita di personale in grado di orientare i processi in funzione delle caratteristiche meccaniche delle leghe ferrose che si desiderano conseguire. Così come l'affidabilità delle strutture e i criteri di scelta degli acciai e delle ghise saranno potenziati dalla consapevolezza, da parte dei progettisti e degli utilizzatori, dei limiti fisici ed economici dei sistemi produttivi che condizionano le proprietà dei prodotti.

A tal proposito, la Scuola di Specializzazione in Siderurgia si rivolge al personale operante nel settore siderurgico o laureati che debbano essere inseriti in tale ambito in ruoli i cui sia necessario possedere competenze approfondite relative ai processi produttivi, agli aspetti impiantistici dei sistemi produttivi, nonché alle problematiche costruttivo-strutturali proprie delle leghe ferrose, nonché alle problematiche ambientali e di sicurezza sui luoghi di lavoro.
L'obiettivo prioritario si traduce quindi nel fornire una competenza integrata che permetta al fruitore di cogliere le esigenze, i vincoli e le potenzialità dei processi produttivi propri della siderurgia e di porli in rapporto con le proprietà dei prodotti, con le esigenze dei progettisti e degli utilizzatori finali. Il taglio del percorso formativo sarà di tipo spiccatamente ingegneristico in modo da rendere le competenze acquisite immediatamente trasferibili a livello industriale.
L'addestramento all'uso e alla strutturazione di modelli di simulazione matematica dei fenomeni studiati consentirà agli studenti di migliorare la comprensione critica delle tematiche trattate e di diminuire i costi del sistema produttivo e degli utilizzatori che potranno ridurre i tempi e le spese relative alle attività sperimentali che attualmente si presentano troppo lunghe, costose e spesso non prive di rischi
All'interno di questo quadro si porranno in rilievo gli aspetti ambientali sia a livello di processo, per consentire un’efficiente ciclo di gestione delle materie prime (es.coke, minerali, rottami, refrattari, ecc.) e di utilizzo dell’energia negli impianti al fine di minimizzare l'impatto ambientale, sia per quanto concerne i criteri relativi alla progettazione di strutture in lega ferrosa sulla base del life cycle cost, in quanto il contenimento dell'impatto ambientale ed un agevole smaltimento dei beni prodotti sono una premessa imprescindibile per realizzare uno sviluppo sostenibile in un'area a forte densità di popolazione e di siti produttivi.
Si ribadisce che il sistema siderurgico nazionale ed europeo sente l'esigenza di inserire al suo interno figure professionali con specifiche competenze, poichè risulta assai carente rispetto alle richieste del mercato del lavoro la popolazione studentesca che durante il precedente percorso accademico si dirige verso questo tipo di studi. Una tale situazione costringe il mondo delle imprese a lunghi e costosi tirocini di formazione interni. Il momento del tirocinio non scomparirà, ma all'interno del presente master sarà valorizzato e integrato in un percorso organico, con benefici dal punto di vista formativo.
Più in dettaglio, nell'ambito della filiera siderurgica i settori industriali che costituiscono un naturale sbocco professionale al profilo formativo che è stato delineato possono essere riassunti in:


- industria della produzione e deformazione plastica delle leghe ferrose, allo scopo di gestire e ottimizzare i processi produttivi volti alla realizzazione di leghe con particolari proprietà meccaniche;
- imprese di impiantistica siderurgica, per la progettazione e manutenzione di sistemi impiantistici in grado di migliorare la qualità dei prodotti ed abbattere l'impatto ambientale attraverso una migliore progettazione strutturale ed energetica, tenuto conto anche del fatto che i sistemi siderurgici vedono nelle leghe ferrose e nei refrattari i loro materiali base;
- imprese di trattamento termico e termo-chimico, al fine di ottimizzare il ciclo produttivo con una corretta gestione dei parametri di processo mirata ad una opportuna modulazione delle proprietà meccaniche e all'abbattimento dell'impatto ambientale di processo;
- imprese di progettazione, al fine di compiere la miglior scelta per la realizzazione dei componenti strutturali e nella scelta del percorso di lavorazione maggiormente affidabile prima che il componente in lega ferrosa entri in esercizio;
- enti di certificazione della qualità e di valutazione dell'impatto ambientale del processo siderurgico e dei suoi prodotti, nonché negli enti di ispezione di strutture civili ed industriali in acciaio (edilizia, generazione e trasmissione di energia, motoristica, industria navale ecc.);
- nel settore commerciale delle imprese siderurgiche e metallurgiche in genere, per raccordare le competenze tecniche con le richieste del mercato ed orientare la scelta dei clienti o la selezione dei fornitori sulla base di approfondite competenze tecniche in un orizzonte integrato: produzione, trasformazione ed applicazione.

Il Master avrà la durata di un anno a partire dal mese di Ottobre 2006. Sono previste 415 ore di formazione in aula, 60 ore di laboratorio, 360 ore di stage e 665 ore di studio individuale.

INFORMAZIONI

Prof. Carlo Mapelli
Dipartimento di Meccanica, Politecnico di Milano
Via La Masa, 34  
20156 Milano
fax 02 2399 8202
Telefono 02 2399 8272 (8283)
e-mail: carlo.mapelli@polimi.it

Redazione WTM.it

Mailing List


Forum


Pubblicità


Registrati


La tua pubblicità



WTM - Web, Trattamenti e Materiali
Modena, Italy
E-mail: wtm@wtm.it
Sito ottimizzato per una risoluzione video 1024x768.